Statistiche, pronostici e tutto quello che c’è da sapere su Tokyo 2020

Statistiche, pronostici e tutto quello che c’è da sapere su Tokyo 2020

Compara le quote Tokyo 2020: Olimpiadi ai nastri di partenza

Dopo la vittoria dell’Italia ad Euro 2020 il grande calcio non si ferma e gli occhi dei riflettori saranno puntati sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 e sulle sedici nazionali che si daranno battaglia per vincere l’ambito trofeo. Strano caso del destino, dopo l’emozionante trionfo contro l’Inghilterra, i grandi assenti saranno proprio gli azzurri con la nazionale più giovane esclusa per non aver superato la fase a gironi di Euro 2019. Diverse invece le formazioni di spessore che scenderanno in campo per conquistare la medaglia d’oro con occhi puntati sulla Francia, il Brasile, l’Argentina, la Spagna e la Germania; senza dubbio le squadre che partono con il favore pronostico.

La formula di partecipazione è sempre la stessa con girone all’italiana in cui le squadre saranno divise in quattro gruppi da quattro e le prime due passeranno questa fase. Le otto formazioni qualificate si incontreranno ai quarti nella fase ad eliminazione diretta con la finale prevista per il 7 agosto 2021.  Per quanto riguarda gli stadi, invece, le partite si alterneranno tra lo Stadio nazionale del Giappone (Tokyo), il Tokyo Stadium, il Saitama Stadium, lo Stadio internazionale di Yokohama, l’Ibaraki Kashima Stadium, il Miyagi Stadium e il Sapporo Dome. I match cominciano il 22 luglio con il super scontro tra Brasile e Germania e un interessante Messico e Francia. Compara le quote Tokyo 2020 e segui i risultati di calcio in diretta.

Pronostici calcio vincenti: i gironi di Tokyo 2020 e le favorite

  • Gruppo A: Francia, Giappone, Messico, Sudafrica – nonostante le stelle appartengano tutte alla nazionale maggiore, protagonista di un europeo sottotono, i transalpini partono nettamente favoriti per la vittoria nel loro girone. La quota assegnata dai principali bookmakers è pari a 1.62. Per quanto riguarda le altre squadre occhi puntati al Messico, vincitore delle Olimpiadi del 2012, mentre fanno meno paura il Giappone, qualificato in quanto squadra ospitante e il Sudafrica che non ha mai raggiunto neanche una semifinale.
  • Gruppo B: Corea del Sud, Honduras, Nuova Zelanda, Romania – senza dubbio il girone più difficile da decifrare, dal momento che sono assenti squadre dalla grande tradizione calcistica. Vista la vicinanza e la storia recente, con una semifinale con un bronzo nel 2012 vinto alle Olimpiadi di Londra contro il Giappone, tra i pronostici calcio vincenti la Corea del Sud sembra essere favorita con quota pari a 2:00 per il passaggio del girone come prima classificata. Poca storia per Honduras, Nuova Zelanda e Romania che non hanno certamente lasciato il segno negli ultimi tempi.
  • Gruppo C: Argentina, Australia, Egitto, Spagna – inutile dire che in questo girone Argentina e Spagna partono favorite per il passaggio al turno. Tuttavia, data la vittoria in Coppa America dei sudamericani, gli Iberici partiranno senza dubbio con il coltello tra i denti e soprattutto con 6 titolari usciti da Euro 2020 protagonisti di una grande avventura, terminata contro l’Italia in semifinale. Tra i pronostici calcio sicuri di oggi, dunque, segnaliamo il passaggio del turno della Spagna come prima classificata con quota pari a 1.62. Egitto e Australia fanno chiaramente meno paura rispetto agli altri due colossi del calcio mondiale.
  • Gruppo D: Arabia Saudita, Brasile, Costa d’Avorio, Germania – anche in questo caso come nel gruppo C abbiamo di fronte due squadre di cartello come Brasile e Germania, che si contenderanno probabilmente il primo posto, e due formazioni meno blasonate come l’Arabia Saudita e la Costa d’Avorio. Tra le due la favorite per il passaggio del turno in testa c’è la nazionale tedesca che parte con un pronostico pari a quota 2.45. Le cose, tuttavia, saranno molto più chiare il 22 luglio quando i due top team si affronteranno in campo aperto. Compara le quote Tokyo 2020 e compara i migliori bonus scommesse. 

Pronostici Tokyo 2020 sicuri un po’ di storia delle Olimpiadi

Il fascino delle Olimpiadi sta proprio nel fatto che anche le squadre blasonate possono portare a casa una medaglia. E’ il caso del Camerun o addirittura del Messico che in precedenza, proprio negli ultimi tempi, hanno vinto almeno una volta la competizione. Nonostante questo le principali vittorie sono arrivate chiaramente dalle squadre più blasonate. Per permettervi di effettuare al meglio i pronostici Tokyo 2020 sicuri vi riportiamo una breve storia di quello che è successo in passato, evidenziando le nazionali che hanno vinto più volte il torneo. Stranamente la squadra che ha vinto il numero maggiore di medaglie, in testa alla classifica, è l’Ungheria, formazione tanto blasonata negli anni ’60, quanto insignificante ai giorni nostri. Sono tre le vittorie, una nel 1952 e due consecutive nel 1964 e 1968, con un bronzo nel 1960 e un argento nel 1972.

Subito dietro abbiamo invece la Gran Bretagna con tre vittorie (anch’essa grande assente in queste Olimpiadi) e subito dietro abbiamo l’Argentina con due primi posti e due secondi posti. Con due medaglie d’oro abbiamo ancora Unione Sovietica e Uruguay, mentre con una medagli soltanto abbiamo un lungo elenco di formazioni composto da Brasile, Jugoslavia, Polonia, Spagna, Germania, Nigeria, Cecoslovacchia, Francia, Italia, Svezia, Belgio, Canada, Camerun e Messico. Riportiamo di seguito la lista completa delle nazionali vincitrici riportando anno, città ospitante e nazionale vincitrice. Compara i pronostici Tokyo 2020 sicuri e compara i migliori siti di scommesse online.

1900 – Parigi – Gran Bretagna

1904 – St. Louis – Canada

1908 – Londra – Gran Bretagna

1912 – Stoccolma – Gran Bretagna

1920 – Anversa – Belgio

1924 – Parigi – Uruguay

1928 – Amsterdam – Uruguay

1936 – Berlino – Italia

1948 – Londra – Svezia

1952 – Helsinki – Ungheria

1956 – Melbourne – URSS

1960 – Roma Jugoslavia

1964 – Tokio Ungheria

1968 – Messico City – Ungheria

1972 – Monaco – Polonia

1976 – Montréal – Germania Est

1980 – Mosca – Cecoslovacchia

1984 – Los Angeles – Francia

1988 – Seoul -URSS

1992 – Barcellona – Spagna

1996 – Atlanta – Nigeria

2000 – Sydney – Camerun

2004 – Atene – Argentina

2008 – Pechino – Argentina

2012 – Londra – Messico