Compara le quote di Cagliari – Juventus: ultimi risultati

Compara le quote di Cagliari – Juventus: ultimi risultati

E’ un Cagliari rinnovato nello spirito e nei punti quello che domenica 14 marzo affronterà una Juventus appena eliminata dalla Champions League per mano del Porto. Come nella passata edizione, la squadra di Andrea Pirlo anche quest’anno non è andata oltre gli ottavi di finale della massima competizione europea. Tutto questo a causa di un atteggiamento rinunciatario e di un’evidente crisi di idee che non hanno portato verso risultato tanto sperato. Una Juventus ferita, dunque, che nonostante i risultati altalenanti parte senza dubbio favorita nel pronostico di questo match di Serie A.

Per contro gli isolani, dopo l’esonero di Eusebio di Francesco e l’arrivo di Semplici, hanno dimostrato di voler lottare fino all’ultimo per mantenere la permanenza in Seria A. Ridimensionati, invece, i bianconeri che al momento non sembrano essere in grado di competere con l’Inter, lontana ormai 10 lunghezze (c’è ancora da recuperare la partita contro il Napoli) . A decretare la vittoria dei nerazzurri non c’è ancora la matematica anche se la squadra di Conte sembra avere decisamente una marcia in più. Unico trofeo alla portata sembra essere la Coppa Italia dove la squadra di Andrea Pirlo dovrà vedersela in finale con un’agguerrita Atalanta. Compara le quote Cagliari – Juventus e segui i Pronostici Serie A sicuri. A proposito diamo un’occhiata ai precedenti.

Statistiche Cagliari – Juventus: una storia imprevedibile.

La storia di questo match parte negli anni ’60 e al contrario di quello che si potrebbe pensare nei primi match ha dato ragione al Cagliari. La prima vittoria dei rossoblu risale al primo scontro con i bianconeri nell’annata ‘64/’65, quando a mettere a segno l’unico goal vincente fu un ragazzino di nome Gigi Riva che in seguito avrebbe scritto le pagine più belle della storia del Cagliari. Gli isolani vinsero anche il secondo ed il terzo match tra le mura del proprio stadio per poi perdere il quarto. Se ci fermassimo a questo punto sembrerebbe che gli isolani abbiano dominato in lungo e in largo. Tuttavia guardando attentamente le statistiche Cagliari – Juventus, si capisce facilmente che in numeri sono ben diversi.

Le due formazioni, infatti, si sono affrontate nel corso della loro storia 37 volte e la squadra sarda ha vinto soltanto 9 volte a fronte di 16 trionfi dei bianconeri che negli ultimi cinque match di campionato hanno sempre vinto in Sardegna piuttosto agilmente. Le partite finite in parità sono invece soltanto 12. Se guardiamo, invece, gli incontri globali, il punteggio va ancora più a favore della Vecchia Signora che ha messo a segno ben 38 vittorie a fronte di 11 trionfi del Cagliari e di 26 pareggi. Pronostico, dunque, che sembra tutto a favore della squadra di Andrea Pirlo. Compara le quote Cagliari – Juventus e segui i pronostici vincenti di oggi.

Pronostici Cagliari – Juventus: le ultime statistiche in Serie A

La differenza in classifica fra le due squadre è piuttosto evidente, tuttavia a onor del vero gli ultimi risultati in campionato si equivalgono. Se guardiamo gli ultimi match, i risultati tra la squadra di Semplici e quella di Andrea Pirlo si equivalgono: 7 punti nelle ultime tre partite con due vittorie ed un pareggio. Il Cagliari, infatti, dopo una serie di risultati negativi, ha ritrovato quei risultati che al momento lo hanno riportato in quartultima posizione (da tenere presente che il Torino è terzultimo con due partite in meno). I bianconeri, invece, hanno perso terreno contro l’Inter e con la sconfitta in Champions hanno senza dubbio fatto un passo falso nella stagione.

Detto questo, al fine di effettuare i migliori pronostici Cagliari – Juventus ecco quelle che secondo noi saranno le probabili formazioni di questo match. Innanzitutto Semplici dovrà fare a meno de gli squalificati Lykogiannis e Pavoletti e degli infortunati Walukiewicz, Rog e Sottil. Andre Pirlo, invece, non potrà avere in squadra Dybala e Bentacur entrambi per infortunio.

Cagliari (3-4-1-2): Cragno, Ceppitelli, Godin, Rugani, Zappa, Marin, Duncan, Nandez, Nainggolan, Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Leonardo Semplici.

Juventus (3-5-2): Szczesny, Danilo, de Ligt, Demiral, Cuadrado, McKennie, Rabiot, Ramsey, Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Morata. Allenatore: Andrea Pirlo.