Sfida a metà classifica tra due squadre ostiche che non lasciano il segno: compara le quote Bologna – Sampdoria

Compara le Quote di Bologna – Sampdoria: due squadre discontinue a confronto

Uno scontro a metà classifica fra due squadre che hanno ormai allontanato lo spettro della retrocessione ma che non sono riuscite a fare quel guizzo necessario a lasciare il segno in Serie A. In questo modo potremmo riassumere lo scontro tra Bologna e Sampdoria che si giocherà al Dall’Ara, in terra emiliana, domenica 14 marzo alle ore 12:30. Una partita dal pronostico difficile da decifrare tra due formazioni, quella di casa guidata da Sinisa Mihajlovic, e gli ospiti sotto l’ala di Claudio Ranieri, che nel corso del campionato hanno dato prova di poter dar fastidio a chiunque. Il Bologna è stato capace di fermare l’Atalanta in casa pareggiando 2 a 2 e di superare la Lazio per 2 a 0 approfittando del capitombolo biancazzurro in Champions League.

La Sampdoria, invece, il colpaccio lo ha messo a segno mettendo a ferro e fuoco l’Inter di Antonio Conte, ora nettamente al comando del campionato, con un secco 2 a 1 che passerà agli annali della storia blucerchiata. Tuttavia ad entrambe le formazioni in un campionato lungo e teso come quello di Serie A è mancata quella continuità che alla fine ti permette di lasciare il segno, qualificandosi ad esempio in Europa. Un match, dunque, che viene dopo tanti precedenti in cui non sono certamente mancate le forti emozioni. Compara le quote di Bologna – Sampdoria e segui i pronostici calcio vincenti di oggi.

Statistiche Bologna – Sampdoria: un po’ di storia legata al match

Bologna e Sampdoria sono due squadre che hanno una lunga storia di permanenza nel campionato di massima serie. Gli emiliani hanno vinto ben sette scudetti ma l’ultimo risale agli anni’60, mentre più recente è la storia dei blucerchiati che hanno vinto un solo campionato nella stagione 1990-91 all’epoca di Vialli e Mancini. Nel corso del tempo le due formazioni si sono scontrare ben 48 volte al Dall’Ara con un verdetto tutto a favore della squadra di casa che ha messo a segno un numero maggiore di vittorie.

In base alle statistiche Bologna – Sampdoria su 48 match disputati, gli emiliani hanno avuto la meglio 23 volte, mentre le vittorie della squadra ospite sono state soltanto 7: i restanti 18 match sono terminati tutti in pareggio. L’ultima vittoria della squadra di casa risale all’ottobre del 2019 con Sinisa Mihajlovic già al timone degli emiliani. Per il tecnico serbo una sorta di Amarcord visto che ha militato per quattro anni nella Sampdoria e ha allenato i blucerchiati per due anni consecutivi. Lasciando stare i ricordi e visti i precedenti, il pronostico sembra a favore del Bologna: compara le quote Bologna – Sampdoria e segui i risultati di calcio in diretta.

Pronostici Bologna – Sampdoria: statistiche e probabili formazioni

Per poter studiare i pronostici Bologna – Sampdoria diamo adesso un’occhiata a quello che è successo ultimamente in campionato alle due formazioni. Gli emiliani nelle ultime cinque partite hanno totalizzato due pareggi con Benevento e Sassuolo per poi portare a casa una prestigiosa vittoria contro la Lazio di Filippo Inzaghi. Negli ultimi due match, invece, due sconfitte, una con un Cagliari rinato e l’ultima fuori casa contro il Napoli. La squadra al momento ha 28 punti ed è dodicesima.

La Sampdoria invece non porta a casa una vittoria da cinque match da quando ha superato per 2 a 1 la Fiorentina in casa. Nei match successivi due sconfitte con Atalanta e Lazio, un pareggio nel derby e nell’ultima partita con il Cagliari: al momento la squadra è decima a 32 punti. Per quanto riguarda le probabili formazioni Mihajlovic dovrà fare a meno di Dijks, Faragò, Hickey, Santander e Tomiyasu, mentre Ranieri non avrà disponibili Letica, positivo al Covid, Torregrossa e lo squalificato Colley. Di seguito riportiamo quali potrebbero essere gli schieramenti che scenderanno in campo.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Soumaoro, Danilo, Mbaye; Dominguez, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Jankto; Keita Balde, Ramirez (Quagliarella)