Compara le quote Lazio – Roma: squadre a confronto in Serie A

Le statistiche secche e banali del derby capitolino sono queste: dei 190 derby della Capitale disputati dal 1929, tra gare ufficiali e non, il bilancio è di 71 vittorie giallorosse, 66 pareggi e 53 sconfitte. 239 gol segnati dalla Roma, 193 subiti. Il match di domenica 26 settembre, fissato alle ore 18 allo Stadio Olimpico, è assai duro da pronosticare. Come tutte le stracittadine, a meno che non vi sia un divario pazzesco tra le due compagini, i tre segni nel pronostico sono praticamente uguali con piccoli sbilanciamenti a favore di una o dell’altra squadra. E c’è una regola non scritta in quello capitolino: di solito chi sta peggio vince. A rigor di logica e guardando la classifica dovremmo dunque dire Lazio? Forse sì. Sulla carta e basandoci su gioco e statistiche dovremmo dire Roma ma, attenzione, perché i giallorossi hanno palesato i limiti dello scorso anno in difesa e a centrocampo. Cambia molto, però visto che in porta c’è un numero “1” vero, Rui Patricio e in mezzo è tornato Zaniolo. Manca un po’ di fosforo a metà campo e se verrà confermata la squalifica il fattore “Lp7” rischia di non far parte del match. Pellegrini, parliamo ovviamente di lui, sta molto bene e lo dicono i numeri e il gioco. Mhkytarian può fare il centrale con Zaniolo a destra ed El Shaarawi a sinistra e Abraham davanti. Ma cambia molto con questi giocatori. Lato biancoceleste si attende la prova di Luis Alberto che, finora, non è stato quello delle passate stagioni. E’ forse il modulo a non funzionare col talento spagnolo? Forse può funzionare più in avanti? Questo lo sa e lo capirà Sarri-ball. Immobile, intanto, segna mentre Pedro giocherà da ex visto che ha cambiato la sponda del Tevere. Felipe Anderson c’è ed è questa la migliore notizia per il mister toscano. Vincere il derby, per tutti e due, sarebbe utilissimo per consolidare la propria posizione sulle rispettive panchina. E’ una partita speciale ma va vinta per rimanere attaccati alle zone che contano della classifica. Compara le quote Lazio – Roma e segui i pronostici calcio sicuri di oggi. 

Risultati Lazio – Roma: statistiche e ultimi risultati in Serie A

Prima di darvi le probabili formazioni del match studiamo nel dettaglio i risultati Lazio – Roma di queste prime cinque partite stagionali. Il progetto Sarri stenta a decollare a quanto pare anche se gli 8 punti centrati finora non sono un bottino così scarso anche se le distanze con la vetta iniziano a farsi sentire. Nell’ultimo turno infrasettimanale solo Immobile (e su rigore) è riuscito a salvare i biancocelesti da una pesante sconfitta contro un ottimo Torino.  Prima ancora un pari casalingo per 2 a 2 con un Cagliari ridotto addirittura in 10 e anche la sconfitta subita in casa del Milan per 2 a 0. L’11 titolare c’è ma la Lazio non è partita in maniera brillante come il Napoli, ad esempio, una delle pretendenti (se continua così Spalletti ambirà più in alto) per la zona Champions League. E anche la Roma sta facendo meglio. Il successo sull’Udinese del turno di midweek permetterà a Mourinho di riprendere il lavoro da dove l’aveva iniziato. La sconfitta di Verona contro l’Hellas ha per certi versi dell’incredibile (vedi il gol di Faraoni da fuori area, bello ma anche difficile da ripetere) ma ha macchiato una stagione che finora vedeva sempre vincente lo Special One. Il derby è una partita a se e Jose lo sa. Ma soprattutto è un match che può dire molto sul prosieguo della stagione delle due squadre della Capitale. Staremo a vedere. Compara le quote Lazio – Roma e compara i migliori siti di scommesse.

Pronostici Lazio – Roma: le probabili formazioni del match

Prima di lasciarvi ai vostri pronostici Lazio – Roma andiamo a fare il punto sulle probabili formazioni del match. Dopo aver scontato le due giornate di squalifica Sarri riprenderà a dirigere la squadra dalla panchina. Per una gara così delicata riproporrà in campo la migliore Lazio pur lamentando l’assenza di Mattia Zaccagni ancora infortunato. Con Reina tra i pali spazio a Luiz Felipe e Acerbi al centro della difesa e Hysaj sulla fascia sinistra e Lazzari, o Marusic, su quella destra. A centrocampo dal primo minuto agiranno Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto con quest’ultimo un po’ in crisi col nuovo sistema di gioco ma potrebbe esplodere proprio nel match più importante. Chissà. Il tridente, invece,questa volta sarà composto da Pedro nei panni dell’ex di turno, Immobile e Felipe Anderson. Jose Mourinho, sul fronte opposto, quasi sicuramente dovrà fare a meno di capitan Pellegrini espulso per doppia ammonizione in settimana contro l’Udinese ormai a gara quasi conclusa e per un secondo cartellino assai dubbio. In attesa del giudice sportivo lo Special One può fare affidamento su Mkhitaryan a sostituirlo con El Shaarawy che agirà sulla sinistra al posto dell’armeno. Dubbi sulla presenza in campo anche di Vina, in via di recupero, che lascerà spazio ancora una volta a Calafiori sulla sinistra dove ha ben figurato contro l’Udinese. Ibanez probabilmente sarà ancora favorito a Smalling con Veretout e Cristante ad agire in mediana. Abraham, infine, in attacco sarà il punto di riferimento di tutta la squadra.

 Compara le quote Lazio – Roma e segui i pronostici calcio sicuri di oggi.

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; S. Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, F. Anderson.

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Smalling, Calafiori; Cristante, Veretout; Zaniolo, Mkhitaryan, El Shaarawy; Abraham