All’Allianz Stadium di scena il derby d’Italia: compara le quote Juventus – Inter

All’Allianz Stadium di scena il derby d’Italia: compara le quote Juventus – Inter

Compara le quote Juventus – Inter: squadre a confronto

Il big match della trentesima giornata di Serie A passa per l’Allianz Stadium con la Juventus che ospiterà l’Inter nel classico derby d’Italia. La squadra di Max Allegri, che a nostro avviso parte leggermente favorita nel pronostico, viene da un periodo di forma smagliante. Nel precedente match, infatti, la Vecchia Signora ha vinto agilmente contro la Salernitana, ultima in classifica, con il punteggio di 2 a 0. A segnare il primo goal è stato Dybala che ha sfruttato un passaggio smarcante di Vlahovic. E’ proprio l’attaccante serbo, invece, a mettere a segno la seconda rete dopo essersi divorato un paio di occasioni davanti al portiere Granata. Tre punti facili, dunque, molto importanti in chiave Champions League. Per la formazione di Inzaghi, invece, ennesima battuta d’arresto in un periodo avaro di soddisfazioni grazie al pareggio interno contro la Fiorentina. I padroni di casa nel primo tempo meritavano senza dubbio il vantaggio, ma non sono riusciti a concretizzare pur avendo prodotto tante azioni. Sfortunati anche i nerazzurri che si vedono annullare il goal di Lautaro Martinez pescato in fuori gioco millimetrico. All’inizio della seconda frazione di gioco, però, sono gli ospiti ad aprire le danze con il goal di Torreira apparso in gran forma nelle ultime gare. Il pareggio arriva soltanto cinque minuti più tardi su colpo di testa di Dumfries, ma il punteggio non si smuoverà più fino al fischio finale dell’arbitro. Compara le quote Juventus – Inter e compara i migliori bonus scommesse.

Statistiche Juventus – Inter: i risultati nel corso del tempo

Descrivere il derby d’Italia significa soprattutto raccontare uno spaccato di storia del calcio italiano. Parliamo infatti delle due formazioni più vincenti in Serie A e della partita che si è giocato più volte tra due formazioni che militano nel nostro campionato. Vediamo allora le statistiche Juventus – Inter cominciando proprio dai match: le due squadre infatti si sono fronteggiate ben duecento quarantatré volte con una supremazia abbastanza netta della Vecchia Signora. La formazione ora guidata da Max Allegri ha infatti vinto centodieci incontri, mentre i nerazzurri hanno superato gli avversari settantatré volte, con sessanta pareggi. Anche il numero di goal è a favore dei bianconeri con trecento quarantasei a fronte di duecento novantanove. Il palmares sorride ai padroni di casa che hanno vinto trentasei scudetti e quattordici Coppe Italia, contro i diciannove titoli dei nerazzurri e soltanto sette coppe Italia. Entrambe le formazioni hanno vinto tre Coppe Uefa, ma il numero di Champions League vinte (o Coppa Campioni) favorisce l’Inter che ha portato a casa la coppa tre volte contro le due degli avversari. Compara le quote Juventus – Inter e segui i risultati di calcio in diretta.

Risultati Juventus – Inter: ultimi risultati in campionato

Torniamo adesso all’attualità e diamo un’occhiata ai risultati Juventus – Inter dell’ultimo frangente. Partiamo proprio dalla Vecchia Signora che dopo un inizio campionato terribile, con quattro vittorie consecutive nell’ultimo periodo è tornata nelle parti alte della classifica. Molto peggio l’Inter che nelle precedenti quattro gare di campionato ha totalizzato tre pareggi e una vittoria soltanto, anche se deve recuperare un match. Numeri alla mano in vetta abbiamo il Milan con all’attivo sessantasei punti, seguito dal Napoli che ha raggiunto la seconda posizione a quota sessantatré, mentre i nerazzurri sono scesi in terza posizione a quota sessanta (con una gara da recuperare), seguiti proprio dalla Juventus che a questo punto si inserisce nella lotta per lo scudetto. Vi lasciamo adesso con le probabili formazioni del match. Compara le quote Juventus – Inter e scegli i migliori bonus offerti da Compara Bet.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, De Sciglio; Locatelli, Arthur, Rabiot; Dybala, Vlahovic, Morata. All. Allegri

Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Lautaro, Dzeko. All. S. Inzaghi